preloder

Il fotografo per il tuo matrimonio è di certo uno dei fornitori di cui non puoi proprio fare a meno. Qualsiasi sia il tuo stile, il tema che hai improntato per quel giorno, irrinunciabile è che ci sia qualcuno che nel tempo ti faccia rivivere le stesse forti emozioni attraverso la sua fotografia.

La scelta del fotografo professionista giusto è indispensabile. Scegliere non è facile. 

Come fare quindi la giusta scelta? Ecco i 5 consigli che ti permetteranno di scegliere il giusto fotografo. 

  1. LO STILE; Come primo parametro di scelta è importante valutare lo stile fotografico che più fa per te: quello che maggiormente ti rispecchia, che ti faccia sentire a tuo agio in un giorno così importante.

          Consultare quindi la presenza sul web del fotografo: profilo Facebook, sito internet, portfolio.

Questa analisi ti permetterà già di fare una prima scrematura. 

  1. SPECIALIZZAZIONE WEDDING: Accertati che si tratti di un professionista specializzato nel settore Wedding. Questo ti permetterà di affidarti ad uno staff di esperti che conoscano alla perfezione tempi e momenti giusti tipici di quel giorno. Che sia capace di guidarti e darti indicazioni, alleggerendoti in un giorno così intenso.

             Sarà lui a seguirti durante tutta la fase della post produzione: dalla scelta delle foto alla realizzazione delle stesse. Dalla composizione dell’album fotografico, fino alla realizzazione del video.

             Da non trascurare è la valutazione della tempistica per la consegna del lavoro finito! 

  1. INCONTRALO DI PERSONA: Fondamentale è conoscere di persona il fotografo che seguirà il vostro evento. Se questo non fosse possibile, è consigliabile un primo approccio via mail, seguito sicuramente da un vero e proprio incontro. E’ importante che la prima impressione sia positiva e che si crei una sintonia sin da subito. E’ giusto che durante l’incontro lui ti faccia visionare i suoi precedenti lavori e toccare con mano tutto ciò che realizza. D’altronde solo dal vivo è possibile esporre le proprie esigenze al meglio e questo permetterà lui di comporre un preventivo personalizzato e cucito su misura.
  2. PIANIFICA CON GIUSTO ANTICIPO: Da non sottovalutare è l’importanza di cominciare la ricerca del fotografo con il giusto anticipo, per evitare che il professionista in questione sia già occupato in quella data. Non solo: sarebbe davvero importante stabilire degli step di avvicinamento al fotografo affinchè tutto sia programmato e studiato in ogni dettaglio. 
  1. CONTRATTUALIZZAZIONE: Nonostante sia un fattore sottovalutato da molti, è bene che tutti i servizi, esigenze e richieste, siano scritti e firmati da entrambi. Questo per evitare eventuali misunderstanding successivi e per tutelare entrambe le parti. 
  1. VALUTA IL SUO BACKGROUND: Come ultimo fattore l’importanza di analizzare il suo trascorso in termini di anni di esperienza e recensioni.

Diffidate dai tuttologi, ma affidatevi a chi ha storia da una parte ma soprattutto si aggiorna costantemente. Il mondo della fotografia viaggia ad una velocità importante ed essere aggiornati è la base per creare un prodotto di qualità e congruente alla realtà. 

A grandi linee se il lavoro che il fotografo vi ha mostrato rispecchia voi e quello che vorreste venga realizzato per le vostre nozze e se si è creato un certo feeling vuol dire che le fotografie stesse vi rispecchieranno, verranno spontanee e che quindi la scelta è quella giusta! 

Ponete molta attenzione a questa scelta, perché il servizio fotografico del vostro matrimonio sarà probabilmente quello che vorrete rivedere più volte nella vostra vita.

 

Piero e Antonella Amato.